Il nostro contributo alla pace: il corso di lingua e cultura russa

Per la prima volta nel nostro istituto si è tenuto il corso di Lingua e cultura russa. Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado hanno cercato di imparare a pensare in modo nuovo un mondo nuovo, dove possiamo essere curiosi e interessati a lingue e società diverse dalla nostra. Il progetto era pronto e in partenza allo scoppio di questa dolorosissima guerra, e noi abbiamo deciso di scommettere sul dialogo e l’intercultura, facendolo partire comunque. Brevi dialoghi di presentazione, alfabeto cirillico (lettura e scrittura), lessico, i numeri, i generi… ma anche viaggi digitali a Mosca, la geografia, i leader politici del passato e di oggi, la Pasqua ortodossa, le uova, l’insalata russa che si chiama diversamente… insomma, come i nostri nomi (diventati russi durante il corso), siamo cambiati un po’ anche noi, studenti e docente. Sorprendente la partecipazione e la forte motivazione degli studenti: interessatissimi, preparati, curiosi, attenti, produttivamente pensierosi… Con la parola МИР, сhe in russo vuol dire pace e mondo allo stesso tempo, scritta su un cartello rosso, si è quindi concluso il nostro breve, ma felice (come vedete nel filmino) percorso nella lingua, ma anche nella cultura russa. Non c’è miglior argomento per discutere e capire se non la lingua. Abbiamo cominciato da qui e con questo intento di pace ci siamo accostati, giorno per giorno, a un sapere diverso (come si legge nel nostro diario di bordo in allegato), per trovare spazi comuni di dialogo in questo МИР.

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy