Percorso

Attività Alunni

Attività Alunni

Concorso ACI 2019 "Mobilita' e disabilità"

Concorso ACI 2019 "Mobilità e disabilità"

eg 1
eg 1 eg 1
eg 2
eg 2 eg 2
eg 3
eg 3 eg 3
eg 4
eg 4 eg 4
eg 5
eg 5 eg 5

 

Progetto CLIL Van Gogh

Anche quest'anno le docenti Armeno e Lisi hanno presentato il progetto CLIL: si tratta di una metodologia innovativa che consiste nell'insegnare in lingua una materia non linguistica, in questo caso arte. L'autore scelto è stato Vincent van Gogh.

Leggi tutto...

IV Assemblea Nazionale Forum Bambini e Mass Media

Il giorno 11 aprile 2019 gli alunni della IID della Scuola Secondaria di I grado, guidati dalla docente Teresita Tarantino, hanno partecipato alla IV Assemblea Nazionale Forum Bambini e Mass Media dal titolo "L'uso responsabile della parola", presso l'aula Aldo Moro dell'Università degli Studi di Bari.

 

Viaggio d'istruzione a Bruxelles

Il giorno 25 marzo 2019 gli alunni delle Classi IID, IIIC e IIIE della Scuola Secondaria di I grado sono partiti per Bruxelles accompagnati dalle docenti Salamanna, Tarantino, Armeno, Cavallo per visitare il Consiglio dell'Unione Europea, la Grand Place patrimonio UNESCO, il museo delle Belle Arti e cittadine medievali incantevoli come Bruges e Gand dove il tempo sembra essersi fermato.

Di seguito alcune foto.

a2
a2 a2
a1
a1 a1
a3
a3 a3
a4
a4 a4
a5
a5 a5
a6
a6 a6
a7
a7 a7
a11
a11 a11
a12
a12 a12
a13
a13 a13
a14
a14 a14
a15
a15 a15
a17
a17 a17
b15
b15 b15
a16
a16 a16

Dal seme alla piantina

Gli alunni della classe I A, sezione Montessori, hanno eseguito un esperimento di scienze: dal seme alla piantina. In questa attività i bambini vengono stimolati ad utilizzare i propri sensi per mettersi in "contatto con la natura" e sviluppare abilità diverse, quali l'esplorazione, l'osservazione e la manipolazione, in linea con i precetti della pedagogia di Maria Montessori. "Le cure premurose verso gli esseri viventi sono la soddisfazione di uno degli istinti più vivi dell'anima infantile".

t1
t1 t1
t2
t2 t2
t3
t3 t3
t4
t4 t4
t5
t5 t5
t6
t6 t6

Progetti PON arte-mania

Moduli PON Espressione creativa (pittura e manipolazione)

LE MANI IN... PASTA! 

MANI...POLANDO!

 

Modulo PON Espressione corporea (attività ludiche, attività psicomotorie)

IO MI MUOVO E TU?

 

Modulo PON musica

RIT-MIAMO!

 

 

 

La scuola Modugno INCONTRA L’AUTORE

incontro con autoreAnche per quest’anno scolastico si è concluso con successo nella scuola Modugno il progetto “Incontro con l’autore”, un percorso letterario e umano che ha visto gli alunni della scuola cimentarsi in conversazioni ed happening con alcuni tra i migliori autori nel panorama dell’editoria nazionale.

In collaborazione con la libreria Laterza, rappresentata con grande professionalità e dedizione da Maria Laterza, i nostri ragazzi hanno incontrato nell’ordine Francesco Carofiglio, Nicoletta Bortolotti, Giuseppe Zanetto autori di opere che sono state lette in classe, analizzate con le docenti di Lettere fino a preparare interventi e riflessioni per incontrare gli scrittori.

Leggi tutto...

Open Day Scuola Secondaria I grado

Il giorno 20 dicembre ha avuto luogo l'open day della scuola Modugno :i docenti hanno presentato ai genitori i lavori prodotti dai loro alunni in particolare le professoresse Tarantino, Armeno e Lisi che hanno lavorato con la  classe  3 D  e alcuni alunni della 2 D hanno illustrato i loro progetti : "Voyage en Normandie ", "Il giorno della memoria : il silenzio dei vivi di Elisa Springer", " Legalità e criminalità organizzata", "L'Unione Europea: obiettivi", e infine "L'evoluzione della lingua italiana ".I ragazzi hanno realizzato opere pittoriche con diverse tecniche per ogni progetto.

Di seguito una serie di foto dell'evento

 

gruppo
gruppo gruppo
lavori1
lavori1 lavori1
lavori3
lavori3 lavori3
lavori4
lavori4 lavori4
lavori5
lavori5 lavori5

Libriamoci a scuola

 Libriamoci a scuola: flashbook di lettura ad alta voce. Classi IIIA e IIIB

23 ottobre in piazza Cesare Battisti

‘Dicono di noi...’
“Per sognare non bisogna chiudere gli occhi, bisogna leggere”: è il suggerimento di Paul Michel Foucault, un filosofo, sociologo, storico della filosofia, storico della scienza, accademico e saggista francese.
Basta elencare le sue specializzazioni per capire che nella vita (è morto nel 1984) non si sia fatto mancare nulla sul piano dello studio e quindi anche della lettura.
Pur senza avere la pretesa (o l’ambizione?) di ricalcare le orme di Foucault, due classi dell’Istituto Comprensivo Statale “Mazzini-Modugno” di Bari, la III A e la III B, hanno realizzato lo scorso 23 ottobre un “Flashbook”. Ovvero un flash mob “a base di libri”, che si è tenuto in piazza Cesare Battisti. Il tema? “#Libriamoci a scuola”. Una giornata scolastica sui generis, ideata dalla professoressa Edvige Bruno con la collaborazione delle colleghe Antonella Cazzato, Marinella Piangevino e Stefania Bigon.
Un’ora tutti insieme appassionatamente, all’insegna dell’allegria, della musica e della cultura: sì, perché la lettura, come peraltro la stessa musica, è di fatto sinonimo di cultura.
E lo è ancora di più per chi è “bulimico di lettura”, la definizione che gli stessi 50 protagonisti del flash mob si sono assegnati.
Come tutte le belle manifestazioni che si rispettino, immancabilmente i ragazzi si sono concessi tutto il possibile: hanno immaginato uno slogan, ovvero “Libri e letture in ogni dove e con ogni strumento”, con un sottile ma neanche tanto celato riferimento al fatto che la musica (interpretata dagli stessi studenti) accompagnasse l’evento.
Bilancio più che positivo: si è rivelata una simpatica iniziativa, peraltro supportata da una bella giornata sotto il profilo meteo. La lettura ad alta voce dei testi proposti ha fatto sì che si “toccasse con mano” il piacere stesso del leggere, che se proposto in maniera leggera conferisce un senso di libertà difficilmente eguagliabile con altre manifestazioni del vivere quotidiano. Così sono stati proposti brani di scrittori contemporanei come Khaled Hosseini, Suzanne Collins e J. K. Rowling (la “madre” di Harry Potter) oppure di maestri del legal thriller come John Grisham o, ancora, di vere e proprie icone del genere noir come Edgar Allan Poe.
Spazio è stato dato anche ai grandi classici della letteratura per ragazzi, come “Piccole donne” di Louisa May Alcott,
Insomma, una piccola pietra miliare nella vita di ciascuno dei 50 protagonisti. Nella speranza che sia servito a scoprire un mondo che consente di sognare ad occhi aperti, come suggerisce – appunto – Paul Michel Foucault.

Pino Ricco - giornalista

Pagina 2 di 3

 re-docenti
 logo registro elettronico gen

app Axios  android
app Axios  itunes

PON 14 20

prove-invalsi

formazione-DOCENTI

 erasmus

vaccinfarm

clil

ti racconto

inclusione

classe3.0

montessori

logo-avanguardie

facebook

Inizio pagina

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy